Server virtuale: cos'è e quando è utile

by Marco Cavicchioli

Cos'è un "server virtuale" (o VPS)? A cosa serve? E perchè è utile?

Iniziamo dalla definizione: un server è un computer particolare che non viene usato da una persona in carne ed ossa, ma serve una rete di computer ad esso connessi. In genere i server sono macchine grosse e costose ("macchina" in gergo tecnico sta per "computer") e sono necessari per ospitare i siti web. Anzi, ogni sito web è ospitato su un server!

Ma visto che sono macchine grosse e costose in genere nessuno si mette un server web "in casa"! Oltretutto sono anche soggetti a frequentissimi attacchi informatici, quindi sconsiglio sempre a tutti di prendersi o tenersi un server web. Meglio prenderne in affitto uno in un'apposita server farm, ben protetta, e mantenuta da un'azienda specializzata nel settore.

Tuttavia anche affittare un server ha costi significativi. Per questo sono stati inventati tempo fa gli "hosting condivisi", ovvero server affittati a diversi siti web. In questo modo, ad esempio, se su un server ospita mille siti web, e costa complessivamente trentamila euro all'anno, il costo per ogni singolo sito sarà di 30 euro all'anno. Ma mille siti su un unico server non sono pochi, e potrebbero affaticarlo parecchio. Insomma, gli hosting condivisi costano poco, ma possono facilmente avere prestazioni molto limitate.

I server virtuali sono una via di mezzo. Praticamente si prende un server e lo si "virtualizza". In altre parole una singola macchina in realtà può ospitare diversi server virtuali. Il server fisico è uno solo, ma al suo interno girano diversi server virtuali (perchè di fatto un "server" non è nient'altro che un software, installato su un computer particolare). Il risultato finale è sempre quello di dividere i costi, ma con una grossissima differenza: i server virtuali non interferiscono l'uno con l'altro. Ovvero su un hosting condiviso il vostro sito condivide le risorse del server con tutti gli altri siti, che possono quindi interferire con le performance del server (e del vostro sito). Invece i vari server virtuali installati su una macchina non condividono tra di loro le risorse della macchina stessa, perchè ad ognuna ne viene assegnata una quota precisa. A quel punto potrebbero esserci anche mille server virtuali su un'unica macchina e non interferirebbero tra di loro!

Quindi da un lato ci sono i "server dedicati", che sono intere macchine che potete affittare (a costi elevati) ed usare in modo esclusivo (quindi sono a vostra completa ed unica disposizione). E dall'altro i "server virtuali", che sono server installati su macchine sulle quali ce ne sono altri, ma comunque a vostro uso esclusivo. Costano di meno perchè condividono la stesa macchina con altri server virtuali (che però non interferiscono). Ho scritto anche un altro apposito articolo sulla differenza tra server dedicati e server virtuali.

Personalmente consiglio un server dedicato solo a chi ha esigenza di avere a disposizione un'intera macchina tutta sua (cosa rarissima). E consiglio l'hosting condiviso a tutti quelli che hanno budget limitatissimi e pochissime esigenze. A tutti gli altri consiglio un server virtuale (VPS). Se volete anche voi il vostro server virtuale vi consiglio di prenderlo da Serverplan: il servizio è ottimo, ed hanno un'assistenza leggendaria!