Categorie
Segnalazioni

Akismet non funziona più? Ecco la soluzione…

In questi giorni molte persone che hanno un blog in WordPress, ed utilizzano l’ottimo plug-in Akismet come filtro anti-spam, stanno avendo problemi come se il plugin avesse smesso di funzionare. Insomma: stanno ricevendo un sacco di spam dal blog…

Questo non è dovuto ad un malfunzionamento o a un bug, ma ad un cambio di policy dei produttori di Akismet (che, ricordo, oramai è incluso nel JetPack ufficiale di WordPress).

Infatti Akismet è nato molti anni fa come un plugin completamente gratuito per filtrare lo spam sui blog creati con WordPress. Ma fin dall’inizio l’utilizzo gratuito era limitato ad “usi personali”: insomma chi aveva un sito commerciale avrebbe dovuto pagare una licenza per poterlo utilizzare.
Tuttavia, si sa, siamo in Italia… e quindi praticamente nessuno utilizzava la versione a pagamento. Bastava infatti dire che lo si utilizzava per scopi personali, e si poteva tranquillamente usare la versione “personale” (ovvero non-business).

Qualche tempo fa i produttori di Akismet introdussero una novità: non era più sufficiente scaricarsi il plugin dichiarando che lo si sarebbe utilizzato solo per scopi personali, ma bisognava comunque registrarsi al sito di Akismet, sottoscrivere un abbonamento, e farsi dare dal sito una chiave univoca per poterlo continuare ad utilizzare. Ma, ovviamente, uno di questi abbonamenti continuava ad essere quello gratuito per “scopi personali”.

Ultimamente, come dicevo prima, questo ottimo plugin è stato incluso nel JetPack ufficiale di WordPress, e ciò deve aver cambiato l’atteggiamento dei proprietari del plug-in nei confronti dell’utilizzo gratuito. E così hanno deciso che chi ne utilizza la versione gratuita per scopi personali debba esplicitamente comunicarlo sul sito di Akismet (probabilmente per dar modo a loro di verificare…).

Pertanto chi ha la versione gratuita e non ha ancora effettuato quest’ultimo passaggio di fatto si trova il plug-in disabilitato (con conseguente inondazione di spam). Anzi:per la precisione il plug-in su WordPress risulta perfettamente attivo, solo che non filtra più nulla…

Come risolvere?

Ovviamente basta effettuare la nuova procedura per la dichiarazione di utilizzo per scopi professionali. Andate su www.akismet.com, loggatevi con il vostro account WordPress (non quello del vostro blog, ma quello che usate su www.wordpress.com), e cliccate su “make a contribution”: se usate il plug-in solo per scopi personali dovete poi cliccare su “or use Akismet for free”  e poi sul pulsante “Use Akismet for Free on a personal site”.

Ma in realtà il punto della questione è proprio qui: davvero lo state usando solo per scopi personali?

Faccio un esempio: questo mio sito è fatto in WordPress, ed io sono un utilizzatore di Akismet. Ho diritto di usare la versione gratuita? Sì, il mio è un sito personale, ma non è un sito no-profit (ovvero il mio è un sito personale ma business). Quindi io per primo devo utilizzare la versione a pagamento! E voi?

 

Commenti