Calcolare i Tassi di Conversione con Google Analytics

10 Maggio 2016

Google-analyticsSono sicuro che quasi tutti conosciate (ed utilizziate) Google Analytics per misurare le performance del vostro sito web, ma temo che pochissimi di voi conoscano i rapporti personalizzati e le metriche calcolate

Ad esempio: lo sapete che potete impostare i rapporti personalizzati per calcolare i tassi di conversione, usando gli eventi e le metriche calcolate?

Innanzitutto dovete assicurarvi che il vostro sito memorizzi gli “eventi“. Ma cosa sono gli eventi di Google Analytics?
Ebbene, il nuovo codice di monitoraggio – Universal Analytics – esiste già da tempo, ma ancora in pochi lo sanno sfruttare bene. Una delle nuove cose che si possono fare con questo nuovo codice di monitoraggio è monitorare degli eventi sul nostro sito web, come ad esempio il download di un file. Se ad esempio il vostro sito è realizzato con WordPress potete installare il plugin “Google Analytics by MonsterInsights” configurando il quale inizierete a memorizzare su Google gli eventi (i dati li troverete poi su “Comportamento/Eventi”, ovviamente su Analytics).

Un consiglio: fatelo subito, perchè fino a che non lo installate non inizierete a memorizzare i dati (e, ovviamente, questi non sono “retroattivi”…).

Una volta che vi siete assicurati che state raccogliendo i dati sugli eventi sul vostro sito, non vi resta altro da fare che configurare un rapporto personalizzato (questo invece potete farlo in qualsiasi momento). Immaginiamo di voler calcolare il tasso di conversione di una pagina in cui avete messo un pdf scaricabile: ogni 100 visualizzazioni della pagina quanti download vengono effettuati? Ovvero qual è la percentuale di scaricamento del file (il tasso di conversione visualizzazioni–>download)?

Per prima cosa dovete “calcolare” il tasso di conversione. Per farlo dovete utilizzare le cosiddette “metriche calcolate”. Aprite le statistiche del sito su Analytics e cliccate in alto su “Amministrazione” (se non c’è il link “Amministrazione” significa che non siete amministratori dell’account e quindi non potete procedere oltre). A questo punto nella terza colonna (quella della “Vista”), a destra, ci dovrebbe essere il link “Metriche calcolate”. Se non c’è significa che non avete ancora attivato la funzionalità Universal Analytics per quell’account.
Cliccando sul link delle metriche calcolate potrete creare la vostra metrica, che potrete chiamare “Tasso di conversione download” (o come vi pare). Una volta inserito il nome dovrete inserire la “Formula”: iniziate a digitare la parola “eventi” e selezionate “totali eventi”, poi mettete il segno di divisione “/”, e poi iniziate a digitare la parola “visualizzazioni” e scegliete l’opzione “Visualizzazioni”. Aggiungete “* 100” e la formula verrà fuori così: “{{Totale eventi}} / {{Visualizzazioni di pagina}} * 100”.

Una volta salvato avrete una nuova metrica che potrete utilizzare: il tasso di conversione visualizzazioni–>eventi. Ma come fare a vedere i dati? Dovete ancora creare un rapporto personalizzato (non ho mai detto che sarebbe stato semplice…) 😉

Cliccate sempre in alto su “Personalizzazione”, e poi sul pulsante “Nuovo rapporto personalizzato”. Dategli un nome, poi nel “gruppo metriche” metteteci “Visualizzazioni di pagina”, “Totale eventi” e la nuova metrica calcolata (“Tasso di conversione download”).
In “Dettagli dimensione” invece metteteci “Pagina” e “Azione dell’evento”.

Salvate, ed avrete il vostro nuovo rapporto che misura, pagina per pagina, il tasso di download dei file!

 

Commenti