Categorie
Google

CLAMOROSO: posizionamento su Google SENZA parole chiave!

google-pandaOggi voglio raccontarvi una storia CLA-MO-RO-SA! Però dovete avere fiducia, e leggere l’articolo fino in fondo, ok?

Fino a un po’ di tempo fa Google ragionava per parole chiave: se sul tuo sito mettevi quelle giuste, nel modo giusto, avevi buona possibilità di posizionarti (ovviamente NON mi sto riferendo alle meta keywords che oramai sono anni che non servono, ma alle parole chiave contenute nei titoli e nei testi).

Ma Google ha scoperto nel tempo che questo sistema non era un buon sistema, semplicemente perchè “craccabile”. Ovvero utilizzando sul proprio sito parole chiave in modo intelligente era possibile fregarlo.
A Google ovviamente non piace essere “fregato”, e visto che chi frega Google frega anche i suoi utenti, non gli piaceva soprattutto che i suoi utenti fossero “fregati”. Ed allora ha cambiato modo di ragionare, dando molta più importanza alle query (ovvero alle ricerche degli utenti) che non alle parole chiave.

Detto questo, in teoria quindi al giorno d’oggi sarebbe possibile essere nelle prime posizioni di Google per una ricerca anche senza avere necessariamente sul proprio sito le parole chiave cercate dagli utenti. Ebbene… l’ho appena sperimentato sulla mia pelle: SI PUO’ FARE!!! Ora vi spiego…

Purtroppo non posso dirvi nè il sito del cliente su cui lo sto sperimentando, nè la parola chiave (questo cliente non mi autorizza a parlarne pubblicamente, ed io rispetto appieno la sua legittima scelta). Quindi temo dobbiate fidarvi (ma vi giuro che è vero)!

Il sito in oggetto tempo fa era posizionatissimo, proprio perchè lo avevo riempito di parole chiave (legittime). Era tutto perfetto, tanto che a Google quel sito piaceva moltissimo. E infatti ce lo ha sempre premiato posizionandocelo alla grande. Per ragioni di cui non posso parlare ho dovuto rimuovere dal sito tutte le parole chiave che avevo utilizzato per posizionarlo (Google non c’entra: quello che stavo facendo era perfettamente legittimo, ma per ragioni strettamente commerciali abbiamo dovuto levarle).

Però nel frattempo gli utenti che cercavano quelle parole su Google finivano molto spesso per cliccare su questo sito, perchè era esattamente ciò che stavano cercando. Google nel corso degli anni ha memorizzato questa preferenza, tanto probabilmente da collegare quella query a questo sito.

Ora, nonostante io abbia rimosso dal sito ogni parola chiave con i termini di quella query Google sta continuando a tenerci il sito posizionato su quella query. Non è una questione di tempo: oramai di tempo ne è passato abbastanza da quando ho tolto quelle parole chiave (ho anche eliminato a mano dall’indice di Google, su Webmaster Tools, tutti gli url che contenevano quella chiave). Semplicemente Google si sta ricordando che chi cerca quella query vuole questo sito, e quindi anche se non contiene più alcuna parola chiave legata a quella query continua a tenercelo posizionato!

Purtroppo non sono così esperto di Google da spiegarvi come ciò accada, ma credo di aver capito il perchè: a Google, come è bene che sia, interessa quello che le persone vogliono veramente, e quindi mira a SODDISFARE I LORO DESIDERI. Questo, e SOLO questo, è web-marketing!!!!

Commenti