Come aumentare le vendite con la pubblicità

3 Febbraio 2016

winner-girl-2Sono sicuro che molti di voi si stanno chiedendo: “come faccio ad incrementare le vendite con la pubblicità“?

Beh, chi ci ha già provato (o lo sta facendo) sa benissimo che non è affatto facile. Infatti un conto è fare pubblicità… tutt’altra cosa è vendere!

Alla base dei (numerosi) fallimenti in questo campo c’è infatti un sottile equivoco di fondo: non conta tanto il budget investito, ma l’efficacia delle forme pubblicitarie utilizzate. Quindi anche se investite molto, se vi capita di scegliere forme pubblicitarie non efficaci il risultato che otterrete sarà comunque sempre misero!!!

Prendiamo ad esempio la classica inserzione su un quotidiano cartaceo: il costo è ragguardevole, ma l’efficacia? Ebbene, dovete sapere che oramai l’efficacia della pubblicità sui giornali cartacei è bassissima. In altre parole spesso si corre il rischio di spendere molto per ottenere poco (mentre invece le alternative ci sono…). E così, ovviamente, non va bene.

Pertanto prima di fare la vostra pubblicità dovete chiedervi quali sono le forme pubblicitarie più efficaci per voi. Perchè così, a prescindere da quanto deciderete di investire (sia molto che poco), otterrete dei risultati. Se saltate questo passaggio il rischio di ottenere poco o nulla è molto elevato! Se invece scegliete le forme pubblicitarie giuste allora semplicemente più investirete più le vendite aumenteranno. L’obiettivo DEVE essere questo.

Ma quali sono queste forme pubblicitarie ad elevata efficacia? In realtà ce ne sono moltissime, ma per riprendere il parallelismo con la pubblicità sui giornali cartacei ve ne segnalo una che ha una doppia valenza: è uno splendido esempio di pubblicità alternativa molto efficace, ma è anche un modo per farvi capire che queste nuove forme pubblicitarie spesso sono tutt’altro che scontate. Sono le cosiddette notizie a richiesta.

Infatti con l’avvento del web oltre ai quotidiani cartacei ce ne sono oramai molti anche online. Ebbene alcuni di questi offrono un nuovo servizio, pressochè sconosciuto, che consente nella pubblicazione di notizie su richiesta. Chiedendo, potreste farvi pubblicare delle notizie sui loro siti, con il vantaggio di avere una spesa contenuta, ma una grande efficacia (se non sapete a chi chiedere contattate me).

Questo è solo 1 esempio, ma ce ne sarebbero a decine. Solo che queste nuove forme pubblicitarie spesso sono conosciute solo dagli “addetti ai lavori”, mentre invece molte aziende si ostinano a voler insistere su vecchie forme pubblicitarie ad alto costo, e bassa resa, senza nemmeno sapere che ci sono delle alternative.

Certo, oltre alla forma pubblicitaria utilizzata poi conta anche la realizzazione tecnica dello spot (o dell’inserzione, o della notizia), ma questo conta sempre, anche nel caso delle forme di pubblicità tradizionali.

Quindi il mio consiglio è:

  1. per prima cosa cercate una forma pubblicitaria ad alta resa (e magari a basso costo) che vada bene per voi;
  2. una volta individuata stanziate un budget, sulla base delle risorse che avete a disposizione e dei risultati che volete ottenere, e procedete con la realizzazione dei “contenuti pubblicitari” che dovrete usare (come ad esempio la notizia a richiesta);
  3. dopo aver creato la campagna pubblicitaria monitoratene con precisione l’efficacia, perchè se non funziona vi conviene abbandonarla e destinare il budget ad altre forme.

Come al solito sono a disposizione per ogni dubbio o chiarimento: scrivetemi via email, che io rispondo sempre a tutti.

Commenti