Come fare un sito Internet da soli

1 Luglio 2012

Oramai esistono decine di strumenti online per farsi un sito web “in casa” (ovvero senza acquistarlo da una web-agency). Il fai-da-te in questo caso ha un unico grande vantaggio: costa poco. Ma purtroppo ha molti altri svantaggi, che conviene tenere presente prima di imbarcarsi in un’attività del genere (che facilmente si trasforma solo in una grossa perdita di tempo…).

Il problema principale infatti non è fare un sito Internet. Ma farlo funzionare. Una volta realizzato il sito deve essere visitato, altrimenti è stato solo tutto tempo perso. E nessuno strumento che consente di creare siti web dà alcuna garanzia che il sito, una volta pubblicato, venga visitato. Nemmeno se fosse il sito più bello del mondo.

Pertanto il mio consiglio è: fatevi aiutare. Scegliete un esperto del settore, e rivolgetevi a lui per farvi affiancare durante la fase di progettazione e realizzazione del sito. L’esperto saprà indicarvi come è meglio realizzarlo, quali sono gli strumenti migliori, e come spendere poco ottenendo comunque dei buoni risultati.

E se non sapete a chi rivolgervi… ci sono qua io. Contattatemi pure, senza problemi, anche solo per un consiglio preliminare su come procedere. Sono a vostra disposizione proprio per aiutarvi ad avere successo in un’iniziativa simile.

 

Commenti