Come fare un sito web economico

28 Aprile 2012

A volte, quando non si hanno esigenze particolari, ci si può fare il sito web da soli, in modo molto economico. Ma come si fa?

Il modo più semplice è registrarsi su Blogger (un servizio gratuito offerto da Google): non appena registrati si può aprire il proprio sito web, scegliere la grafica (ce ne sono di carine già realizzate), ed iniziare a pubblicarci i contenuti. Inoltre, seguendo l’apposita guida, si può anche collegare ad un proprio dominio (tipo www.miosito.it) o acquistare direttamente su Google un dominio (ma solo .com).

Blogger tuttavia, nonostante sia molto facile e veloce, ha due difetti: consente di fare solo siti molto semplici, ed in genere si usa per i blog. Se volete qualcosa in più potete provare con WordPress: su www.wordpress.com potete aprire un vostro blog (come su Blogger), mentre su http://it.wordpress.org/ potete scaricare una versione di WordPress da installare su un vostro spazio web. In quest’ultimo caso dovete avere già un vostro spazio web (Linux con MySql), e se volete lo potete acquistare ad esempio su Aruba a 40 euro l’anno.

Con WordPress non avete grandi limitazioni: è uno strumento eccellente, facile e veloce, anche se ovviamente richiede un minimo di competenza per installarlo (collegatevi a http://www.wordpress-it.it/wiki/Main/InstallazioneRapida per saperne di più). Solitamente con WordPress si può fare qualsiasi sito base (anche ecommerce, anche se in questi casi ci sono strumenti migliori, come Zen Cart): questo mio stesso sito web è fatto con WordPress!

Se invece volete qualcosa di più immediato, anche se con meno possibilità, vi consiglio www.lamiaimpresaonline.it (sempre di Google), con il quale potete farvi l’intero sito con pochissimi click (anche se non è uno strumento meraviglioso se avete anche solo un minimo di necessità fuori dallo standard).

Ovviamente la realizzazione di un sito web è solo il primo piccolo passo verso il successo. Per questo onestamente vi sconsiglio di fare da soli se avete degli obiettivi precisi ed importanti da raggiungere. Ma se invece volete solo provare, o non avete obiettivi particolari, provare a farsi un sito è una buona palestra per imparare cosa significa avere e pubblicare un sito web.

 

Commenti