Categorie
Ecommerce

Come raddoppiare le vendite in 2 giorni (caso reale)

Come dico sempre fare ecommerce non è affatto facile. Infatti le dinamiche che stanno dietro all’acquisto di un prodotto online sono molto complesse, e solo chi le conosce bene sa sfruttarle al massimo.

Ed è per questo che suggerisco sempre di farsi seguire da un professionista del settore, altrimenti si rischia di fare molto lavoro, ed investire grossi budget, senza ottenere risultati interessanti.

Questa era esattamente la situazione che ho trovato presso un mio nuovo cliente. Aveva infatti un sito web di ecommerce molto visitato, per il quale stava investendo in pubblicità, ma che gli rendeva molto poco. Ovvero: spendeva molto e vendeva poco. Dato che questa situazione non era evidentemente sostenibile ha deciso di rivolgersi a me per invertire questa tendenza.

La prima cosa che ho fatto è stata analizzare i dati del suo ecommerce (cosa che richiede una certa esperienza…) ed introdurre alcune misurazioni aggiuntive per capire meglio il problema. E’ emerso che il “tasso di abbandono del carrello” (ovvero la percentuale di chi mette un prodotto del carrello, ma poi non completa l’acquisto) era stranamente piuttosto alto. Quando questo tasso è particolarmente alto spesso ci sono dei problemi…

Ho quindi analizzato il processo di acquisto ed ho scoperto che andava ottimizzato. Ho suggerito alcune modifiche al sito che sono servite proprio per rendere la procedura di acquisto più fluida e comprensibile: tali modifiche hanno richiesto circa 2 giorni di lavoro e, dopo, il tasso di abbandono del carrello si è dimezzato. Ovvero: sono raddoppiate le vendite. In 2 giorni

 

Commenti