Categorie
Ecommerce

Attenzione: NON tutti possono fare Ecommerce (gli altri devono fare Infocommerce)

Non è una questione di parole, ma è una differenza molto importante: quella che c’è tra Ecommerce e Infocommerce. Infatti l’Ecommerce non lo possono fare tutti (perchè non sempre conviene), ma per tutti gli altri c’è sempre la possibilità di fare Infocommerce.

Questa differenza è molto importante, perchè se scegliete di fare Ecommerce, quando invece non potete, dovrete rifare tutto!!! Quindi seguite bene quello che sto per dirvi, perchè potrebbe aiutarvi a non fare delle scelte errate che potrebbero costarvi parecchio…

Ci sono infatti prodotti (e soprattutto servizi) che non si possono vendere facilmente online. Come ad esempio le case (chi la pagherebbe con la carta di credito?), o le auto usate (prima di comprarla voglio vedere in che condizioni è!). In realtà i prodotti che online non si vendono sono moltissimi, ed in tutti questi casi non conviene fare Ecommerce (ma Infocommerce).

Perchè questi prodotti non si vendono? Perchè un Ecommerce è un sito con un catalogo prodotti, con foto, scheda e prezzo, con un pulsante per “aggiungerli nel carrello” e pagare per acquistarli. Insomma: la vendita avviene “al volo”, e tutta online.
Alcuni prodotti (e servizi) non si possono vendere “al volo” (si dice “visto e piaciuto”), perchè prima vanno esaminati, toccati, provati… Per altri non è possibile fissare un prezzo fisso”a catalogo”. Per altri semplicemente i clienti prima di acquistare vogliono ulteriori informazioni, vogliono chiedere per assicurarsi di avere anche un buon servizio post-vendita.

In questi casi non conviene fare un sito di Ecommerce. Lasciate perdere: è tutto tempo (e soldi) sprecato! Però potete fare un sito di Infocommerce.

Cos’è un sito di Infocommerce? E’ un sito in cui si pubblicano le informazioni dei prodotti o dei servizi che si vuole vendere, e non un catalogo dei prodotti o dei servizi in vendita. Insomma: niente catalogo, niente pulsante “aggiungi al carrello”, niente pagamento immediato con carta di credito. Al loro posto si mettono dei moduli per la richiesta di informazioni, come su questo mio stesso sito (che infatti non è un sito di Ecommerce, ma proprio un sito di Infocommerce).

Quindi un sito di Infocommerce, a differenza di uno di Ecommerce, funziona così:

  • il cliente cerca online quello che gli interessa 
  • lo trova sul vostro sito perchè voi ce lo avete pubblicato
  • legge le informazioni che voi ci avete messo e clicca sul modulo di richiesta di contatto (o vi telefona)
  • voi ricevete la richiesta e ricontattate il cliente (via email, chat, telefono, Skype, o come volete)
  • voi fornite al cliente tutte le informazioni aggiuntive di cui ha bisogno ed alla fine effettuate la vendita mettendovi d’accordo su prezzi e consegne (ricordatevi che con Paypal è possibile ricevere pagamenti con carta di credito anche senza avere un sito di Ecommerce…).

Ovviamente un sito di Infocommerce è un po’ più complesso, sia da realizzare che da gestire. Ma quando l’Ecommerce non funziona non c’è alternativa.

Se volete fare un sito di Infocommerce ma non sapete da che parte iniziare (o volete qualche dritta) contattatemi utilizzando la chat qui in basso a sinistra. Così potrete anche vedere come si gestisce una richiesta di informazioni proveniente da un sito di Infocommerce (in questo caso il mio).

 


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri post su questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.