Categorie
Webmarketing

Fare branding con Pinterest

Domenica, su Il Sole 24 Ore, è stato pubblicato un articolo, “Brand vivace con immagini su Pinterest“, in cui si evidenziano alcuni dati molto interessanti sull’utilizzo di Pinterest per fare branding.

Eccone alcuni molto interessanti:

  • i visitatori oggi sono quasi 12 milioni
  • il tempo medio di permanenza è di 16 minuti (su Facebook è di 12)
  • piace alle aziende perché incentiva la propensione all’acquisto
  • funziona bene soprattutto su target alto-spendenti e sensibili
  • il 68% dei pinneristi è composto da un pubblico femminile.

Dato che il cuore di questo nuovo social network sono le immagini è ovvio che sia perfetto per fare branding. E’ sufficiente infatti produrre e pubblicarci immagini in grado di colire i visitatori per farsi conoscere e per portarli sul proprio sito.

Ma attenzione: come dice l’articolo “mai creare semplici vetrine, occorre piuttosto cercare di presentare mondi paralleli che ruotano attorno alle aziende“. Pinterest (come il web in generale) non è un luogo scontato, “all’antica”. Anzi: è il luogo dell’innovazione per eccellenza, dell’originalità, dell’essere “diversi”. Quindi anche se volete fare pin-marketing… siate originali.

 

Commenti