Se la pubblicità funziona ma il marketing no, avete un problema!

30 maggio 2017

problemaPurtroppo in Italia molte persone confondono i termini “pubblicità” e “marketing“, credendo che siano sinonimi. Ebbene, non solo non sono sinonimi, ma si riferiscono proprio a due attività diverse.

Faccio un esempio per farvi capire meglio. Quando l’Alfa Romeo studia il mercato e scopre che potrebbero esserci molti clienti per un suo SUV sta facendo marketing. Quando invece poi, dopo aver realizzato lo Stelvio, cerca di far sapere a quanti più possibili clienti potenziali dell’esistenza di questo nuovo SUV sta facendo pubblicità. Le due attività sono così differenti che vengono addirittura effettuate da due diverse divisioni aziendali. Ovviamente sono anche strettamente collegate, ma rimangono differenti.

Però spesso, in modo errato, nel linguaggio comune si utilizza la parola “marketing” come sinonimo di pubblicità (o comunicazione), e questo è dovuto soprattutto alla scarsa conoscenza di cosa sia il vero marketing!

Questo potrebbe anche non essere un problema particolarmente grave, ma lo diventa quando magari si fa bene la pubblicità, ma si fa male il marketing. Purtroppo è un’evenienza piuttosto comune, e deriva dalla falsa convinzione che la pubblicità sia (o possa essere) sufficiente a far vendere un prodotto (o un servizio).

Ebbene, online a vendere non è la pubblicità: è il marketing! Ovvero per quanto possiate essere bravi a fare pubblicità, online se avete sbagliato il marketing scordatevi di vendere… Se non avete il prodotto giusto, per il target giusto, non c’è pubblicità che tenga: molto, molto probabilmente non ve lo compreranno.

Infatti il vero compito della pubblicità online è quello di far conoscere un prodotto, o un servizio (o un’offerta). Ovvero l’obiettivo della pubblicità è la visibilità.
Questo è dovuto al fatto che, a meno che non disponiate di budget immensi, la pubblicità non sarà sufficiente a convincere le persone a comprare il vostro prodotto. Sarà invece sufficiente, se il budget è adeguato, a dargli visibilità.

Ma allora come si fa a vendere online? Si deve fare bene il marketing. Si deve studiare bene a quale target rivolgersi, cosa quel target vuole, come lo vuole… Insomma, come dice il guru del web-marketing Seth Godin, “non devi cercare clienti per i tuoi prodotti [con la pubblicità], ma cercare prodotti per i tuoi clienti [con il marketing]“!

Commenti