Lang Lang: "La tecnologia è la salvezza della classica"

8 Settembre 2010

Il notissimo (e grandissimo) pianista cinese Lang Lang è un vero e proprio mostro sacro della musica classica. Ma ciò che ci interessa di più è che ha appena dichiarato che “La tecnologia è la salvezza della classica“.

Fa molto piacere sentire che anche in ambiti apparentemente molto conservatori (o comunque abbastanza refrattari al cambiamento, al progresso ed all’innovazione) finalmente non ci si può più nascondere che la tecnologia sia l’unica vera via per il futuro! Ed il motivo è estremamente semplice (tanto da essere addirittura banale): in un mondo globalizzato che evolve continuamente chi non evolve con esso viene lentamente, ma inesorabilmente, emarginato.

Dato che non fa piacere a nessuno essere emarginato, l’unico modo per evitare di finire in questo modo è “stare al passo con i tempi”. Ovvero non imporsi di non-evolvere insieme al resto del mondo.

Questo concetto vale per tutti i settori produttivi, ed in particolare per qualsiasi settore che si regge sul business (come ad esempio quello dello spettacolo). Chi non innova non evolve, e chi non evolve viene emarginato, con tutto ciò che questo significa. Anche in quei settori apparentemente inattaccabili dal progresso, o con alle spalle storie secolari.

Tutti oramai devono evolvere. Non c’è altra via per affrontare il futuro (ed il presente) senza il rischio di finire emarginati.

Commenti