Categorie
Articoli su richiesta Innovazione

Il miglior amico delle tue spedizioni: Qapla’

spedizioniHo visto la demo della piattaforma online per gestire le spedizioni Qapla’ e vi posso garantire che lo slogan che usano, “il miglior amico delle tue spedizioni”, è azzeccatissimo!

Chiunque abbia avuto a che fare con le spedizioni in Italia sa bene a cosa mi riferisco se dico che “sono decisamente problematiche”. Non sto ad elencare uno ad uno gli svariati problemi che ci sono… ma vi propongo una soluzione.

Partiamo dal presupposto che chi deve gestire un certo volume di spedizioni (magari anche con diversi corrieri) facilmente impazzisce se le deve gestire tutte manualmente, o utilizzando solo le piattaforme web dei singoli corrieri.
Quindi per prima cosa la piattaforma di Qapla’ aggrega in un unico servizio web-based tutte le spedizioni in corso (traccia in automatico ben 44 corrieri).
In questo modo si può aprire un unico sito e tenere traccia di tutte le spedizioni fatte con qualsivoglia dei 44 corrieri tracciati.

Aggiungiamo che quando si devono gestire molte spedizioni, magari con corrieri diversi, diventa difficile mantenere un buon livello di comunicazione con il cliente finale.
Ed è per questo che Qapla’ consente di personalizzare ed automatizzare tutte le comunicazioni standard con il cliente. Tutte le notifiche saranno uguali (a prescindere da corrieri che si utilizzano), automatiche, e con il vostro brand. Tenete presente che le cosiddette “email transazionali” hanno un tasso medio di apertura stratosferico: 300% (sì, avete letto bene… trecentopercento)!!! D’altronde quando vi arriva un’email che vi dice che vi hanno spedito un pacco con il link alla pagina di tracking, non ci cliccate sopra? Ebbene come strumento di marketing sono uno strumento eccellente (e per questo personalizzarle può tornare estremamente utile).

Anche la pagina di tracking sarà unica, con il vostro brand, e con la possibilità per il cliente di contattarvi per darvi modo di offrire un servizio di customer service di elevata qualità (cosa che i corrieri non fanno…).
Ed a proposito di customer service la piattaforma è anche dotata di un’App gratuita e senza pubblicità che consente al cliente finale di vedere lo stato di tutte le sue spedizioni direttamente dal cellulare semplicemente inserendo la sua email o il numero di tracking.

Ma questa – fidatevi – è solo la superficie! “Sotto il cofano” c’è dell’altro.

Innanzitutto il sistema consente di isolare le spedizioni che vengono contrassegnate, in automatico, come problematiche, grazie al feedback automatico delle piattaforme dei corrieri. Così da un lato potete avere l’elenco completo di tutte le spedizioni, mentre dall’altro il ristretto numero di quelle problematiche da “gestire”.
Questo spesso consente di anticipare il problema con il cliente, consentendo di fornire un customer service di elevata qualità, e di accelerare notevolmente i tempi di soluzione dei problemi. Ricordatevi infatti che da un po’ di tempo a questa parte è il merchant, e non il corriere, ad essere il responsabile legale della spedizione, fino al momento della consegna!

Inoltre la piattaforma non si interfaccia solo con quelle dei corrieri, ma anche con le principali piattaforme di ecommerce (per importare in automatico le spedizioni da effettuare) e con CRM e software gestionali (via API). In questo modo è possibile tenere l’intero sistema informatico aggiornato. Non che questo passaggio sia sempre semplicissimo da configurare… ma perlomeno con un po’ di impegno ci si può arrivare.
Addirittura è possibile interfacciarlo con i principali marketplace, in modo da distinguere le spedizioni di ordini che arrivano dai vari canali.

Alla fine di tutto ciò va considerato anche il fatto che con questa soluzione si ottiene quella che in gergo viene definita “la centralità del dato”, ovvero un unico luogo (virtuale) in cui far convergere tutti i dati relativi a tutte le spedizioni. Questo non solo rende molto più agevole il lavoro di chi in azienda si occupa delle spedizioni, ma consente anche di tenere l’intero sistema delle spedizioni sotto controllo, per non farsi sfuggire nulla (soprattutto le spedizioni problematiche).

Credo di potermi sbilanciare e suggerirvi di provarla: 30 giorni di prova gratuita per verificare come funziona e come lo si possa integrare nel proprio sistema logistico.

Ah, dimenticavo: Qapla’ è un prodotto italiano!

Commenti