Categorie
Ecommerce

Perchè il lusso trionfa sul web?

Il mercato globale del lusso è solo una piccola frazione del mercato globale, ma fa sempre parlare molto di sè per la sua bellezza ed i suoi eccessi.

E’ un mercato fondamentalmente diverso rispetto agli altri, e questa differenza si rispecchia anche sul web. Infatti il mercato del lusso sul web va alla grande: molto meglio di altri mercati più “poveri”. E questo nonostante alcuni prodotti di lusso (come gli orologi o i gioielli) online non stiano riscuotendo un successo paragonabile al resto (come ad esempio agli accessori o all’abbigliamento).

La domanda è: perchè?

Ovvero: perchè la percentuale di vendite online del lusso è così nettamente superiore ai mercati simili?
Fino a pochi anni fa addirittura in molti erano convinti che sarebbe stato il contrario: a fare acquisti online sarebbero state soprattutto le persone alla ricerca di prezzi stracciati, mentre chi voleva spendere grosse cifre si diceva che avrebbe comunque preferito altri canali di acquisto (magari per vedere e toccare la merce prima di spendere grosse cifre). Ebbene: vi sbagliavate! (Uso il “voi” perchè invece io la pensavo diversamente).

La risposta a questa domanda in realtà non è affatto semplice. Anzi: a dire il vero è il web stesso ad essere qualcosa affatto semplice. Il web è straordinariamente complesso, e solo chi lo capisce può comprenderne a fondo l’assoluta complessità.

Facciamo due esempi: una persona con poco budget che vuole acquistare un paio di scarpe, ed una persona con un buon budget che voglia acquistare la stessa cosa.

1. Poco budget
Chi dispone di poco budget se vuole acquistare un paio di scarpe ci pensa bene. Cerca, confronta… si pone dubbi o domande. Insomma: con quel budget ha probabilmente un’unica occasione e non vuole sprecarla. Se trova una buona occasione online magari le scarpe le compra sul web, ma questo richiederà del tempo. Però forse farebbe prima a fare un salto al supermarket mentre fa la spesa settimanale…

2. Molto budget
Chi dispone di molto budget, e vuole acquistare un paio di scarpe, invece va online, vede quello che gli piace, ed inizia ad acquistare. Non ne comprerà un unico paio, ma se ne farà arrivare diverse, le proverà e poi si metterà quelle che gli piacciono di più. E pazienza se avrà speso qualcosa in più, o se magari alcune delle scarpe acquistate finirà per non metterle mai: se rientra nel budget le prende lo stesso, poi si vedrà. Anche perchè in questo modo fa molto più in fretta (non dimentichiamoci che queste persone difficilmente vanno al supermercato a fare la spesa una volta a settimana).

Pertanto l’idea che circolava fino a qualche anno fa che sarebbe stato più difficile acquistare online beni di lusso era completamente sbagliata, sia perchè ignorava i desideri di questo target, sia perchè non prendeva minimamente in considerazione l’evoluzione del mercato. Era una mera ipotesi basata su una logica teorica e banale, che non c’entrava nulla con la complessità del web. Insomma: pura invenzione (perlopiù completamente sbagliata).

Quale conclusione possiamo trarre da questo discorso? Il web è un mondo complesso, che solo chi lo conosce a fondo può comprendere davvero. Invece chiunque lo conosca solo superficialmente quasi sicuramente non lo capirà, e non sarà assolutamente in grado di prevederne le evoluzioni.

Ecco a cosa servono i web-guru…

 


Iscriviti al mio canale Telegram per ricevere le notifiche dei futuri post su questo blog: t.me/marcocavicchioliufficiale.