Programmare i post su Linkedin

1 luglio 2016

hootsuiteChi utilizza i social network per scopi professionali sa benissimo quanto sia importante postare alle “ore giuste”.
Infatti i post sui social network spesso rimangono visibili per poco tempo (o pochissimo tempo): in genere qualche minuto, massimo qualche ora. E poi, se non generano interazioni, semplicemente cadono nel “dimenticatoio”. In altre parole hanno vita più lunga solo se generano fin da subito un buon numero di interazioni.

Quindi per assicurarsi di ottenere fin da subito un buon numero di interazioni conviene postare in precisi orari. Questo è possibile facilmente su alcune piattaforme (ad esempio sulle pagine di Facebook), ma come si fa ad esempio a programmare dei post su LinkedIn?

Io uso un software online: hootsuite. E’ molto comodo per 2 motivi:

  1. consente di programmare dei post non solo su LinkedIn, ma anche su Twitter, profili e gruppi di Facebook, Google Plus, Instagram…
  2. consente di pubblicare con la funzione “AutoProgramma”, che sceglie l’orario di pubblicazione in automatico analizzando quali sono gli orari in cui si ottengono solitamente più interazioni.

Infatti se da un lato è davvero molto comodo avere 1 unica piattaforma per gestire la programmazione dei post sui vari social network, la cosa in realtà più utile è proprio la scelta automatica dell’orario.

Se volete programmare un post molto probabilmente lo fate per cercare di fargli ottenere il più elevato numero possibile di interazioni. E questo dipende anche dall’orario in cui pubblicate. Ma come individuare questo orario?
Dovete sapere che non solo questo “orario migliore” varia da giorno a giorno, ma varia anche da profilo a profilo! Ovvero lo stesso identico post pubblicato allo stesso orario su due profili diversi probabilmente otterrà risultati diversi.

A questo punto è chiaro che sia estremamente difficile calcolare a mano, profilo per profilo, e giorno per giorno, quali sono i migliori orari per la programmazione. Molto meglio lasciar fare a strumenti come hootsuite, che analizzano le performance di ciò che postiamo sui nostri canali social e ne calcolano i migliori orari per postare. Basterà quindi poi utilizzare la funzione “AutoProgramma” per lasciar scegliere i migliori orari direttamente allo strumento.

Sinceramente consiglio a tutti coloro che utilizzano i canali social in modo professionale di programmare i propri post. Anche su LinkedIn. E, per quanto possa valere la mia opinione, con hootsuite mi trovo benissimo.

Commenti