Quale pubblicità funziona davvero online?

9 Gennaio 2016

confused and beautiful young business woman at the deskMolti di voi avranno già sperimentato sulla propria pelle che le forme di pubblicità tradizionale sul web semplicemente non funzionano, o funzionano molto poco.

In particolare è la classica pubblicità cosiddetta “display” (banner, acquisto di spazi pubblicitari, spot…) a non funzionare. E’ di fatto la forma pubblicitaria più diffusa sui mass media tradizionali, ma online ha una resa bassissima (che genera costi elevatissimi).

Non è il momento di spiegarvi perchè la pubblicità display funziona poco online (se non si hanno grossi budget), ma vorrei invece approfondire il discorso riguardo le alternative.

A dire il vero di alternative ce ne sono davvero molte, ma ce n’è in particolare una che vorrei descrivervi, perchè si sta rivelando molto efficace: la cosiddetta pubblicità “in stream”.
Cos’è la pubblicità in stream? Beh, avete presente i post sponsorizzati che vedete tra gli altri su Facebook? Ovvero quelli che vedete all’interno del cosiddetto “newsfeed”, tanto che potreste addirittura non accorgervi che si tratta di post sponsorizzati? Ebbene, quella è pubblicità in stream. Invece la pubblicità che vedete sempre su Facebook, ma in basso nella barra a destra sulla versione web, è la classica pubblicità display.

Che differenza c’è? La pubblicità in stream è, per definizione, pubblicità che fa parte integrante dello “stream”, ovvero del flusso di informazioni del sito che state guardando. Ad esempio, visto che su Facebook lo stream è costituito dai post, la pubblicità in stream si fa “infilando” dei post sponsorizzati in mezzo agli altri.

Invece la pubblicità display si posiziona a fianco dello stream, ed in genere è molto evidente che non faccia parte del normale flusso di informazioni. Questo fa sì che spesso venga ignorata o, peggio, non c’entri proprio nulla con il contenuto della pagina che state guardando e che quindi generi addirittura fastidio. Non ditemi che non avete mai provato vero e proprio fastidio quando ad esempio su un sito di informazione vi si è visualizzato un banner a tutto schermo, o un video che parte da solo in autoplay con l’audio a manetta (quella è pubblicità display)!

Ma come si fa a fare pubblicità in stream? Ebbene dovete sapere che la pubblicità in stream funziona solo se è pertinente! Ovvero solo se si integra alla perfezione allo stream in cui viene inserita.
Ad esempio su Facebook funziona solo se il post che volete promuovere viene percepito dall’utente come un post perfettamente in linea con il proprio newsfeed (che cambia da persona a persona). Ciò significa che in realtà fare pubblicità in stream è molto più difficile rispetto a fare pubblicità display!

Lo dico in altri termini: la pubblicità in stream è roba per professionisti. Chi non ha esperienza sul campo in genere non è assolutamente in grado di farla!

Si parte con la realizzazione e la pubblicazione di un contenuto (articolo, foto, video, o altro) appositamente creato. Si decide dove promuoverlo, e come promuoverlo. Si investe un po’ di budget per promuoverlo e poi si analizzano i risultati per capire cosa è migliorabile. Ah, ovviamente tutto ciò solo dopo aver elaborato un’apposita strategia di comunicazione online!

Ebbene, vi posso assicurare che chi non ha esperienza in questo settore NON è in grado di fare tutto ciò (o, se lo fa, butta solo via un sacco di soldi per non ottenere alcun risultato). E purtroppo è un processo troppo complesso, e troppo diverso caso per caso, per potervi spiegare in poche righe come funziona nel dettaglio. Se volete saperne di più scrivetemi via email, tanto io rispondo sempre a tutti.

Quindi, ricapitolando:

  1. la pubblicità tradizionale (quella display) su Internet funziona davvero poco e male, a meno di non avere budget importanti;
  2. esistono molte altre forme pubblicitarie, non tradizionali, che online funzionano molto meglio;
  3. una delle più interessanti è la pubblicità in stream;
  4. la pubblicità in stream è molto efficace, ma decisamente difficile da fare;
  5. se volete fare pubblicità in stream fatevi aiutare da un professionista;
  6. se avete dubbi o domande a riguardo… chiedete!

 

Commenti