Quali novità tecnologiche dobbiamo attenderci per il 2018?

1 marzo 2018

2018Il 2018 potrebbe essere un anno cruciale per lo sviluppo di molte nuove tecnologie.

I trend tecnologici che impareremo a conoscere nel 2018 sono molti, ma ce ne sono alcuni che potrebbero davvero “sbocciare” quest’anno.

Sicuramente infatti sta facendo passi da gigante l’Intelligenza Artificiale (o AI), che soprattutto grazie ai cosiddetti “bot” sta già diffondendosi molto.
Infatti i bot sono programmi informatici in grado di interagire con le persone (ad esempio via chat), proprio perchè sfruttando l’Intelligenza Artificiale riescono a dialogare con le persone utilizzando il linguaggio naturale.

Il famoso “test di Turing” infatti sembra oramai essere stato superato da diversi bot: ovvero sono sempre di più i bot che riescono a dialogare con le persone in carne ed ossa senza che queste si accorgano che sono programmi informatici (ovvero scambiando il bot per una persona vera e propria).
E’ vero che questa è una tecnologia ad oggi ancora nelle fasi di sviluppo iniziale, ma il 2018 potrebbe essere l’anno in cui sbocciare definitivamente, iniziando a diffondersi a macchia d’olio.
Ad esempio si stanno diffondendo anche i dispositivi come Amazon Echo, o Google Home, ovvero piccoli elettrodomestici connessi ad Internet con cui interagire semplicemente parlandoci!

Un’altra tecnologia che sta già dando i propri frutti è l’analisi dei cosiddetti Big Data. Infatti molti grossi colossi dell’informatica stanno creando sistemi di raccolta ed analisi di Big Data (ovvero di quantità enormi di informazioni) che usano per studiare il comportamento delle persone (ad esempio dei propri clienti).
In pole position su questa innovazione ci sono Google, Amazon e Facebook, che continuano a raccogliere un’immensa mole di informazione dai propri utenti, che analizzano poi per cercare di capire cosa questi vogliono o desiderano.

Un’altra tecnologia che si sta diffondendo sempre più è anche quella delle criptovalute, che sebbene in realtà siano in uno stadio di diffusione ancora più limitato rispetto alle due precedenti, nel 2018 potrebbero iniziare la loro diffusione di massa. La principale criptovaluta, il Bitcoin, ha già raggiunto il pubblico mainstream, ma il suo utilizzo è ancora limitato.
Mancano infatti gli strumenti adatti per una diffusione di massa, visto che quelli attualmente disponibili sono un po’ difficili da usare, e non adatti al grande pubblico.

Pertanto l’AI è già una realtà bene affermata, e nel 2018 potrebbe consolidarsi fino a diventare già parte integrante delle nostre vite quotidiane (forse addirittura a nostra insaputa).
I Big Data sono già in uso da parte di poche grandi aziende, ma potrebbero iniziare a diffondersi strumenti per il loro utilizzo da parte di tutti, o quasi.
Le criptovalute sono già una realtà che però ha bisogno ancora di qualche sforzo prima di diventare completamente mainstream.

Commenti