Categorie
Stampa/Informazione

Abbiamo sbufalato il Corriere della Sera!

Solitamente uno dei modi migliori per distinguere le notizie false da quelle vere è verificare la fonte: infatti alcune fonti sono mediamente credibili, e quindi difficilmente pubblicano bufale. Ma a volte anche loro si sbagliano!

Ieri ho visto su Facebook un articolo del Corriere della Sera. Questo: www.corriere.it/scienze/cards/i-mostri-mare-ecco-pesci-che-mettono-paura-vederli/alligatore-gigante_principale.shtml.
Visto che mi pareva una cosa interessante quando ho visto che era pubblicata dal Corriere l’ho condivisa, senza chiedermi se fosse o meno una notizia vera (o falsa).

Dopo pochi minuti alcuni miei follower mi hanno fato notare che in realtà si trattava di una notizia falsa (nonostante fosse pubblicata dal Corriere della Sera)! Allora prontamente l’ho segnalata al sito Bufale.net utilizzando il loro magnifico plugin per Chrome (che consiglio a tutti di installarsi).

Dopo qualche ora sempre alcuni miei follower mi hanno fatto notare che sul sito di Bufale.net era comparso un articolo che “sbufala” questa notizia del Corriere! Questo: www.bufale.net/home/clickbait-filippine-pescate-strane-creature-degli-abissi.

Tecnicamente in realtà non si tratta di una vera e propria bufala (perchè la foto riportata nell’immagine è reale), ma di “clickbait“, ovvero una tecnica che induce l’utente a cliccare su un link utilizzando un titolo o una descrizione sensazionalistica (in questo caso falsa). Ciononostante visto che la segnalazione a Bufale.net l’ho fatta io dietro indicazioni dei miei follower, credo di poter affermare che abbiamo sbufalato il Corriere!

Tra l’altro – ironia della sorte – proprio ieri lo stesso Corriere della Sera aveva appena pubblicato la notizia che negli USA finalmente è completamente operativo il nuovo sistema di Facebook per segnalare le notizie cosiddette “contestate”, e che è già stata contrassegnata come tale una prima notizia. Curioso che proprio nel giorno in cui entra in funzione il sistema anti-bufale di Facebook il Corriere lo segnali, e poi venga a sua volta sbufalato proprio a causa di una loro notizia pubblicata su Facebook, no? 😉

Commenti