Vendere all’estero grazie a Facebook

24 Novembre 2016

destinations-235942_1920Avete mai provato a vendere all’estero con un vostro sito web? E’ stato semplice? Mhm… forse no, vero?

Il problema è che, se anche avete un sito multilingua, è in genere molto difficile riuscire ad attrarre un buon numero di visitatori dai paesi esteri! Ecco, Facebook risolve questo problema. Infatti non è per nulla difficile, e non particolarmente costoso, portare sul proprio sito visitatori esteri utilizzando la pubblicità su Facebook.

Certo, fare pubblicità su Facebook non è così banale come potrebbe sembrare (conviene affidarsi a specialisti per ottenere risultati con investimenti contenuti), ma se fatta bene consente davvero di raggiungere un vasto pubblico interessato con costi non particolarmente elevati. E questo vale anche per l’estero!

Infatti Facebook è una piattaforma globale, e funziona ovunque nello stesso identico modo. Non è diffuso ovunque come in Italia (dove è connessa quasi la metà della popolazione) ma è molto facile stimare il proprio possibile pubblico di riferimento per qualsiasi Stato nel mondo (basta sapere dove andare a cercare).

Purtroppo in Italia non si può ancora vendere direttamente da Facebook, quindi è necessario comunque appoggiarsi ad un proprio sito web (cosa utile anche per tracciare i visitatori e ottimizzare le campagne di sponsorizzazioni), ma il punto è un altro: Facebook serve per ottenere visibilità, ampia ed a costi contenuti, anche fuori dall’Italia! Quindi il fatto che sia necessario avere un proprio sito web per completare il processo di vendita non è poi un gran problema (oltretutto al giorno d’oggi chiunque può farsi un sito di ecommerce, ad esempio con Shopify).

Quindi se volete vendere online all’estero pensate seriamente ad utilizzare gli strumenti pubblicitari di Facebook per raggiungere il pubblico dei vostri potenziali clienti. E se non sapete come fare… chiedete a me, tanto io rispondo sempre a tutti!

Commenti