E anche stavolta avrò ragione io!

5 ottobre 2018

vittoriaLa prima volta che mi capitò era agli albori della diffusone di Internet in Italia.

Era il 1999 ed io iniziai a lavorare in questo mondo, allora assolutamente astruso ai più. Non avete idea di quante persone allora pensavano che Internet fosse solo una moda, un giochino per nerd sfigati… Ora quelle stesse persone non riescono a stare lontani da WhatsApp nemmeno per dieci minuti!

La seconda volta fu attorno al 2005, quando iniziarono a diffondersi i social network. Ah, ricordo ancora quante persone mi dicevano che i social non servivano a nulla… Ora passano il loro tempo libero a farsi i c…i degli altri su Facebook o Instagram.

La terza volta fu attorno al 2007, ovvero quando vennero lanciati gli smartphone. Ho ancora chiara memoria delle prese per i fondelli per chi spendeva parecchie centinaia di euro per comprarsi un telefono. Oggi quelli che criticavano hanno l’iPhone da mille euro.

La quarta volta fu attorno al 2011, quando l’e-commerce in Italia iniziò a decollare. Quante volte sentivo dire “eh, ma questo prodotto non lo comprerà mai nessuno online“! Oggi quelle stesse persone magari comprano lo zaino per il cane su Amazon.

E, potete scommetterci, anche questa volta avrò ragione io: tra qualche anno TUTTI userete le criptovalute!

Il problema infatti è sempre lo stesso: la lungimiranza. Alcune persone infatti fanno un’incredibile fatica ad immaginarsi il futuro. Come dico sempre io, il futuro infatti NON è la semplice proiezione in avanti del passato. Il futuro è tutt’altra cosa rispetto al passato: è diverso, radicalmente diverso. Chi si limita a proiettare in avanti il passato non ha la benchè minima possibilità di intuire il futuro!

Il futuro è cambiamento. Come disse Massimo Russo, l’innovazione non chiede permesso. Travolge chi è immobile e cambia il mondo.

Ricordatevelo: su una cosa potete essere certi. Il futuro NON sarà uguale al passato. E nemmeno al presente! Sarà diverso, perchè le cose, INEVITABILMENTE in un modo o nell’altro cambieranno. Certo, non sappiamo come, ma alcuni sono in grado ogni tanto di intuire qualcosa… Io finora ci ho azzeccato già 4 volte: sono più che sicuro che azzeccherò anche la quinta.

Ah, un’ultima cosa. Ricordatevi sempre anche cosa dice il saggio cinese: quando soffia il vento del cambiamento alcuni costruiscono muri… altri mulini a vento!

Commenti