in

La Fed ha di nuovo creato dollari per i salvataggi bancari: è quasi record

Sul sito ufficiale della Fed di St. Louis viene pubblicato un grafico aggiornato degli asset totali della Federal Reserve (Fed), ovvero la banca centrale statunitense.

Analizzando i dati del 2023 si nota subito una vera e propria impennata negli ultimi giorni.

Fino allo scorso 8 marzo il dato era di poco superiore agli 8,3 milioni di milioni di dollari (ovvero 8.300 miliardi).

Invece l’ultimo dato, riferito a mercoledì 15 (l’altro ieri), è schizzato di colpo ad oltre 8.600 miliardi.

In altre parole in una sola settimana la Fed ha creato 300 miliardi di dollari dal nulla per aiutare le banche in crisi o fallite a restituire il denaro ai loro clienti.

Va detto che questi soldi creati dalla Fed non servono per salvare le banche, ma per salvare i depositi bancari dei clienti della banche, e per aiutare alcune banche in crisi e non ancora fallite a far fronte ad eventuali problemi temporanei di liquidità grazie a dei prestiti.

Da notare che il livello di 8.600 miliardi non si vedeva da novembre 2022, quindi attualmente costituisce un record per il 2023.

Il record assoluto si verificò ad aprile dell’anno scorso, quando sfiorò i 9.000 miliardi. Il livello attuale comunque è solamente del 3,6% inferiore al record massimo assoluto dell’anno scorso.