Un sogno che si avvera

15 marzo 2018

CRYPTONOMISTAnzi, TRE!

Infatti sono ben 3 i miei “sogni professionali” che si stanno avverando, in un colpo solo:

  1. essere pagato per scrivere
  2. lavorare nel campo della finanza
  3. lavorare per un’azienda svizzera.

Ebbene, infatti sono diventato collaboratore del Cryptonomist (cryptonomist.ch), un nuovo giornale online dedicato esclusivamente al mondo delle criptovalute (il sito sarà online con le prime notizie il 21 Marzo: se volete potete iscrivervi alla newsletter per riceverle).

Per prima cosa mi pagano per scrivere! Per loro scriverò articoli dedicati alle news del settore, ma quello che conta è che finalmente guadagnerò scrivendo. Ho sempre avuto una vera e propria passione per la scrittura, ed ho sempre sognato di trovare qualcuno disposto addirittura a pagarmi per farlo. Ebbene: l’ho trovato! Ora posso dire di essere un blogger professionista.

Inoltre di fatto mi occuperò di finanza! Perchè il settore delle criptovalute rientra a pieno titolo nel più ampio mercato finanziario (in particolare l’ambito monetario). Ora pertanto posso persino dire di essere un professionista del mondo della finanza!

Infine l’editore del Cryptonomist è un’azienda svizzera, pertanto sarò a tutti gli effetti un collaboratore stabile di un’azienda svizzera. Chi mi segue sa bene quanto mi piaccia la Svizzera, e quanto non veda l’ora si trasferirmi là… Per ora continuerò a collaborare con loro dall’Italia (tanto è un progetto web), ma non si sa mai.

Quindi ben 3 sogni professionali che si avverano in un unico momento. Ho dovuto aspettare 43 anni (di cui quasi 20 di onorata carriera nel settore), ed ho dovuto sudarmi le famigerate sette camicie per riuscire a raggiungere un livello di competenza e abilità tale da potermi consentire di entrare a far parte di una redazione come quella del Cryptonomist, ma ne è valsa la pena. Alla fine l’impegno, la costanza, il duro lavoro mi stanno ripagando di tutti gli sforzi fatti negli ultimi 19 anni (infatti ho iniziato a lavorare con il web nell’oramai lontanissimo 1999).

A volte il destino si prende gioco di noi. Ma non è questo il caso! Anzi, stavolta mi ha fatto davvero un gran bel regalo. Me lo ha fatto attendere a lungo, me lo ha fatto sudare, mi ha costretto a dovermi reinventare (più di una volta), mi ha chiesto impegno e sacrificio… ma alla fine pare abbia deciso di premiarmi. In fondo in fondo credo di stargli simpatico (almeno un po’)… 😉

PS: ovviamente ringrazio l’editore, ed in particolare il direttore del Cryptonomist per avermi accolto in squadra. E’ un onore far parte di questo progetto!

Commenti