Se non stai facendo pubblicità su Facebook sei un pollo!

3 Novembre 2016

Sei un pollo!Premessa: questo mio articolo si rivolge specificatamente a chi fa business B2C con un’offerta di prodotti o servizi adeguata ad essere promossa via Facebook. In caso di B2B il discorso si complica un po’. Negli altri casi invece il discorso cambia completamente.

Temo che in pochi lo abbiano capito, ma la pubblicità su Facebook funziona! E’ allo stesso tempo efficace, di ampia portata, ed economica. Certo, va fatta bene (non limitandosi a regalare a Facebook qualche euro con il “metti in evidenza” dei post, o “comprando” likers…), ma se fatta bene è davvero molto efficace.

Ho già avuto modo di spiegarvi perchè è così efficace, quindi in questo nuovo articolo sul tema voglio invece approfondire un altro argomento. Come disse qualche tempo fa Michele Norsa, amministratore delegato di Ferragamo, oramai “non vince il più grande, ma il più veloce”, e questo significa che chi vuole davvero avvantaggiarsi deve approfittare delle novità prima degli altri, ovvero prima che ne approfitti anche la concorrenza. Insomma, bisogna arrivare per primi, altrimenti si rischia di arrivare ultimi.

Infatti la pubblicità su Facebook è economica proprio perchè la fanno ancora in pochi (intendo fatta BENE). Ma prima o poi un po’ tutti si renderanno conto di quanto sia efficace, e quindi il numero delle aziende che investirà in pubblicità su Facebook aumenterà, facendone inevitabilmente aumentare i prezzi! Quindi chi sta aspettando rischia di fare la figura del pollo, ed accorgersi dell’efficacia di questa forma pubblicitaria quando oramai sarà troppo tardi perchè se ne saranno accorti tutti ed i prezzi avranno cessato di essere economici. Pertanto se rientri nella casistica che ho evidenziato nella premessa e non stai sfruttando i prezzi (temporaneamente) contenuti della pubblicità su Facebook rischi di passare per un pollo… 😉

Oltretutto se fai business DEVI investire! Non pensare che si possa davvero fare business sul serio senza investire (ad esempio in pubblicità), soprattutto se rientri nella casistica appena citata. Quindi da un lato dovrai pur investire, se vuoi far business, e dall’altro questo è il momento giusto per sfruttare i costi contenuti della pubblicità su Facebook: pertanto ti consiglio di prendere seriamente in considerazione l’ipotesi di investire in questa forma pubblicitaria così efficace, altrimenti potresti perdere una ghiotta occasione che potrebbe anche non presentarsi mai più!

Ripeto (fino allo sfinimento): non sto parlando di fare genericamente “pubblicità su Facebook”, ma di farla BENE. Ovvero progettata ed impostata da un professionista esperto che sa come si sfruttano al meglio le straordinarie caratteristiche di questo potentissimo mezzo di comunicazione, in modo da evitare di finire solo per regalare soldi a Mark Zuckerberg e soci.

Commenti